Costa d'avorio

Il nostro progetto in Costa d'Avorio e il progetto del Gruppo Abel per una sala multimediale.

Madagascar

In Madagascar per la scolarizzazione: formazione per gli insegnanti e un'aula informatica per l'istruzione.

Kenya

In Kenya dal 2009 ad oggi: i nostri progetti per creare laboratori informatici per le scuole.

Burundi

Il nostro progetto in Burundi per un centro informatico che permetta ai gioveni di studiare.

Brasile 2011

In Brasile per la costruzione di un’aula multimediale presso la parrocchia di Sao Joao De Meriti

Rwanda

Rwanda, dispensario di Muyjnga, a nord est di Kigaly.

 
Ti trovi qui: Progetti » Togo: Atakpamè 2019-2020  

Togo: Atakpamè 2019-2020

Togo: Atakpamè 2019-2020

Missione in Togo realizzata a distanza per il problema del Covid 19 che non ha consentito il trasferimento dei volontari, previsto per marzo 2020.

in tale occasione, pochi giorni precedenti alla partenza, sono stati bloccati tutti gli spostamenti dei cittadini Italiani, in particolar modo di noi Veneti.

Inizialmente l'angoscia per non poter partire, poi la soluzione di operare a distanza che si è sviluppata passo dopo passo, anche con l'aiuto di Don Giovanni Edoh che tanto mirabilmente si è industriato a pianificare il tutto sui nostri suggerimenti a distanza.

Padre Giovanni Edoh è stato da noi incontrato nel mese di novembre 2019, durante il quale ci ha espresso la richiesta di avere un'aula multimediale di cui disporre per le sue numerose scuole.

Il progetto è stato valutato predisponendolo ad altri già in progetto, dando la precedenza a questa missione dove l'aumento di popolazione è alto e dove la povertà è ingente.

Tornato in Togo Don Giovanni ha iniziato la progettazione, scegliendo un sito che fosse adatto ad accogliere, come da nostro suggerimento, classi di studenti molto numerose.

A Natale, tornato in Togo, dopo la sua permanenza in Italia, ci ha inviato gli auguri da parte della popolazione felicissima di avere a disposizione questo grande regalo.

https://youtu.be/9akcnvGMTT0

Contemporaneamente è stato avviato il lavoro di strutturazione della sala che inizialmente di trovava in condizioni molto diverse

https://youtu.be/rDiC1nUODds

Nel frattempo si era scatenato il finimondo per il Covid 19 e le bambine di Atakpamè ci hanno inviato la loro solidarietà

https://youtu.be/cNxyiByDR3w

Nella impossibilità di garantire la nostra presenza, si era concordato con Don Giovanni di procedere con i lavori di ristrutturazione, nell'attesa di tempi migliori e nella speranza di poter effettuare il trasferimento dei Volontari al fine di poter installare gli impianti, costruire gli arredi e perfezionare il progetto.

Ecco la sala pronta ristrutturata secondo i nostri suggerimenti in tempi molto rapidi.

https://youtu.be/zKhUL48_fGY

Ma i tempi erano sempre più drammatici e si prevedeva che non sarebbe stato possibile nemmeno in breve tempo riformulare il trasferimento dei volontari. Perciò, d'accordo con Don Giovanni, è stata presa la decisione di continuare la progettualità a distanza.

Don Giovanni è un vero manager ed ha saputo personalizzare in modo molto puntuale tutti i suggerimenti che noi gli abbiamo inviato: insieme ad una Suora hanno assunto dei preventivi di computer ed apparecchiature informatiche che noi abbiamo valutato attentamente.

Quindi, dopo avere deciso il preventivo migliore, sono stati prenotati i materiali informatici che sono stati pagati con bonifico bancario.

C'era sempre la speranza di potersi recare in Togo, speranza che poi si è definitivamente spenta con il protrarsi delle difficoltà internazionali.

Così è stato deciso di comune accordo con Don Giovanni, di ritirare i computer, dopo averli pagati e di proseguire la progettualità a distanza.

Ecco i computer già a destinazione, imballati, presso l'aula di Atakpamè, pronti per essere installati

Computer: https://youtu.be/6f90_haJrVU

e i Gruppi di continuità (UPS) necessari per garantire la stabilità di erogazione elettrica https://youtu.be/3bwEu9K6NFM

LA nostra preoccupazione comunque era sempre relativa alla necessità di effettuare gli impianti elettrico e dati che noi facciamo di persona, oltre che la costruzione degli arredi e non ultima la formazione delle competenze informatiche da affidare agli insegnanti locali, affinchè potessero poi continuare in totale autonomia, l'alfabetizzazione degli studenti, degli adulti, ecc.

Questo aspetto ci ha abbastanza preoccupato: ma Don Giovanni ci ha rasserenato assicurandoci che aveva trovato in loco la possibilità di farsi costruire sia gli impianti, come pure gli arredi, da ditte locali, specializzate.

Abbiamo perciò accolto con grande respiro questa opportunità affidandoci ancora una volta alla managerialità di Don Giovanni e gli abbiamo inviato il materiale che era in nostro possesso, per integrare l'arredo e l'impiantistica, oltre che per effettuare tutte le operazioni necessarie per mettere in funzione al più presto la sala.

Per la formazione verranno organizzati da Laura dei tutorial in modo da consentire agli insegnanti di assumere le tecnologie che noi solitamente affidiamo in ogni missione ai referenti di zona, in un corso di formazione in persona, riguardo alle linee della didattica.

Ecco le ultime immagini dei materiali inviati insieme al disegno della progettazione degli arredi, realizzati da Paolo e Giampietro.

DON GIOVANNI PRESENTA IL LAVORO DI ALLESTIMENTO

DON GIOVANNI PRESENTA IL LAVORO DI ALLESTIMENTO

DON GIOVANNI PRESENTA IL LAVORO DI ALLESTIMENTO

Ecco la presentazione fatta da Don Giovanni all'avvio dell'allestimento della sala multimediale